hack the wire

4-5 novembre 2017
Fiera di Padova

cose che dovresti sapere

about Hack The Wire

Un evento dedicato sia a chi si avvicina per la prima volta alla filosofia open source, sia per i più esperti del settore che vogliano parlare, discutere, imparare, e creare, in un’atmosfera informale con lo scopo di portare beneficio a tutta la comunità.

Ad Hack The Wire potrai, ad esempio:

  • conoscere e valutare i rischi di internet prima di postare immagini di minori sui social e sapere chi acquisisce la proprietà delle foto dei tuoi figli
  • avvalerti dell'aiuto di esperti che insegneranno ai ragazzi a muoversi e difendersi dagli attacchi in rete (cyberbullismo, cyberstalking, pedofilia, ...)
  • scoprire dove finiscono tutte le informazioni che ogni giorno rilasciamo in rete tramite l'utilizzo del web, google, social, iscrizioni a siti e acquisti on line (info che creano la tua identità digitale)
  • con il supporto di esperti di sicurezza informatica, potrai imparare le giuste tecniche per proteggere i tuoi dati personali, o della tua azienda, dai furti di identità (security)
  • usufruire della consulenza di esperti in scienza forense capaci di analizzare con destrezza: smartphone, periferiche, PC, ...
  • con pochi click capirai come creare un sito con una delle piattaforme più in uso sul web o potrai tuffarti nel magico mondo dei makers(con le loro abili mani creano robot, macchine guidate dal pensiero, fantastiche stampanti 3D e molte altre cose)

Programma: talk, labs, caps, e altro ancora...

Sicurezza & Hacking

Offensive & Defensive security, crittografia, e molto altro ancora...

Identità e consapevolezza digitale

Legal & Privacy,
e il loro impatto sociale

GDPR: solo uno dei tanti argomenti che verranno dibattuti

Software & hardware libero

Forensics

Verrà presentata in anteprima DART 2018: la rinnovata versione del toolkit di live forensics associato al progetto DEFT Linux!

DIY & making per il no-profit

3D printing: basi, tips & tricks,
ma non solo :)

Talks:

Sabato 4 novembre
09.30 Hacker in 3D (Vittorio Paolo Fasciani / Volf - Enrico Nulli)
Chi sono gli hacker? E che c'entrano con la stampa 3D? Una breve introduzione su come la filosofia hacher ha cambiato il mondo della fabbricazione digitale rendendola accessibile a tutti
10.15 Hacking: Come funziona un attacco informatico (Fabio IW3FVZ)
Panoramica generale, adatta ad un pubblico generale sulle tipologie di attacchi che esistono nel campo informatico.
11.00 Zanshin Tech: la via della consapevolezza digitale (Silvia Perfigli (PhoeniX))
Lo Zanshin Tech è un'arte marziale che trasporta i valori ed i principi delle arti marziali tradizionali giapponesi (judo, aikido, iaido, ecc) nel mondo digitale, insegnando a ragazzi ed adulti a contrastare (e laddove possibile a prevenire) l'aggressione digitale.
È stata testata con successo contro aggressioni di cyberbullismo, adescamenti, minacce di morte e stalking: il percorso lungo e approfondito a cui si sottopongono gli allievi, li mette in grado non solo di proteggere loro stessi, ma anche di intervenire in situazioni a rischio che coinvolgono i loro cari, imparando a cogliere quei segnali che il bersaglio di una aggressione emette inconsapevolmente e che sono a volte vere e proprie richieste di aiuto non verbali.
L'intervento si concentrerà sul cyberbullismo: analizzeremo assieme il fenomeno, ne capiremo i meccanismi interni e proveremo a dare ai presenti alcune tecniche base di autotutela digitale. Chi è interessato, poi, potrà approfondire al nostro stand o chiedere informazioni per iscriversi al dojo Zanshin Tech più vicino.
12.20 SDR, La radio fatta di "Software" (Fabio IW3FVZ)
Nel campo delle telecomunicazioni ci si sta sempre piu' spostando dalla radio fatta di componenti elettronici alla radio fatta via software: "Software Defined Radio". Esploriamo questa tecnologia.
13.00 Live Forensics e Incident Response con DART (Davide Gabrini / Rebus)
Presentazione in anteprima di DART 2018, la rinnovata versione del toolkit di live forensics associato al progetto DEFT Linux.
13.45 Crittografia: un connubio tra matematica e disordine (Luca Zanolini)
L'obiettivo di questo talk è quello di fornire una panoramica generale sulla crittografia, mostrandone gli sviluppi dall'antichità fino alle moderne sfide aperte e soffermandosi sugli aspetti matematici ad essa legati.
14.30 Il "Diritto ad Ottenere una Spiegazione all'interno del GDPR al tempo del machine learning" (Salvatore Sapienza)
Gli Artt. 13 e 14 del Regolamento Generale per la Protezione dei Dati Personali (2016/679) stabiliscono che l'interessato al trattamento dei dati personali (con particolare riferimento alla profilazione) sia informato in merito alla "logica utilizzata" nel corso del trattamento. Da un lato, alcuni autori sostengono l'esistenza di un vero e proprio "diritto ad ottenere una spiegazione", da affiancare agli altri garantiti dal testo normativo. Dall'altro, altri studiosi sottolineano l'impossibilità di garantire in concreto questo ipotetico diritto a causa delle complessità legate al machine learning. Il talk si propone di analizzare entrambe le posizioni, alla ricerca di una sintesi che sappia interpretare correttamente la disposizione, anche alla luce di contributi non strettamente giuridici.
15.10 NTFS - Analisi USN Journal (Luigi Ranzato)
L'analisi del file system più utilizzato passa attraverso la conoscenza approfondita delle strutture che lo compongono; miglioreremo la conoscenza dell'Update Sequence Number Journal allo scopo di ottenere informazioni aggiuntive sui file e le cartelle esistenti o esistite nel volume.
16.20 Se non sei SEO: una veloce check list per WORDPRESS! (Tamara Balestri)
Il talk parlerà di una serie di veloci accorgimenti per pubblicare un sito SEO FRENDLY per WORDPRESS e non solo. Parlerò delle principali ottimizzazioni e plugin da utilizzare per un miglio ranking.
17.00 Ac1dB1tch3z’s exploit analysis, from local user to root (Nicolò Fornari / rationalpsyche)
Questo breve talk non è altro che un anteprima del laboratorio: spiegherò come è strutturata l'attività del lab, rispondendo a eventuali dubbi e soprattutto cercando di convincere i meno esperti a partecipare!
17.20 b00b5Coin (Gianluca Pericoli)
Creazione di un nodo per la gestione di una criptovaluta in Node. Transazioni / Blockchain / Addresses / Proof of Work / b00b5.
18.30 Cyber Attack Analy(si|tic)s (Roco Sicilia [aka: BrC])
Le tecniche utilizzate per progettare e realizzare un attacco informatico lasciano, inevitabilmente, delle piccole tracce sui sistemi delle "vittime". Mettiamoci, per un attimo, nei panni di un attacker e vediamo che tipo di tracce possono essere lasciate e come possono essere utilizzate per individuare e bloccare un tentativo di intrusione.
Domenica 5 novembre
09.30 Fare SEO con le immagini (Roberto Marinello)
Come ottimizzare al meglio le immagini per renderle amichivoli a Google.
10.15 Introduzione alla stampa 3D (Piraz)
Le basi da conoscere per potersi addentrare in questo mondo. Software, stampanti, materiali, cosa si può o non si può fare.
11.00 Navigare sicuri per genitori (Matteo Serafini - matteos)
I pericoli di internet e come difendere i propri ragazzi senza essere Hackers professionisti.
12.15 Immagini digitali, verità e bugie (Alessandro Tanasi (@jekil))
Se si vede in una foto, perché dovrei non credergli? In un'epoca di fake news, contenuti artefatti, e frodi cibernetiche l'analisi forense delle immagini può aiutare ad accertare la veridicità di un'immagine digitale.
13.00 Gioco a sorpresa (Ubi & Mastro Gippo)
14.00 Spegni quella telecamera! (Avv. Francesca Vignali)
Quando la telecamera lede il diritto alla riservatezza in ambienti condominiali e privati?
Il focus di questo talk sarà l'esplorazione delle modalità con cui un privato cittadino dovrebbe utilizzare le tecnologie dedicate alla sorveglianza, con particolare attenzione circa le limitazioni che l'ordinamento nazionale ed europeo pone per tutelare la riservatezza dei singoli.
Verranno illustrate le casistiche relative all'utilizzo nella vita di tutti i giorni dei sistemi di sorveglianza in ambienti privati, con particolare riferimento al trattamento dei dati personali (data retention e audio recording) e alla relativa invasività anche alla luce dei nuovi sviluppi tecnologici (face recognition, motion detection e telecamere AI).
14.45 Advanced 3D Printing (Piraz)
Qualche trucchetto nerd per calibrare a dovere la stampante 3D. Settaggio firmware, hardware e a livello di slicing.
15.15 PANDA: A New Development Attitude (Gianluca Pericoli)
A NEW psychedelic set of Guidelines, Decisional&Development Patterns designed and built with all the love for DEV Teams that want definetly F**k up a Project. [Motivational&Inspirational].
16.00 Analisi di attacchi reali (Vincenzo Vetturelli (savillum))
Il talk sarà diviso in due parti. Nella prima descriviamo gli attacchi pervenuti nel mese di ottobre 2017 alle nostre infrastrutture. Abbiamo installato delle honeypot in USA/Singapore/Francia e vogliamo descrivere gli attacchi che sono stati rilevati. Le sonde installate prevedono protocolli SSH/Telnet, sonde per SCADA, sonde per WEB. Nella seconda parte, vorremo descrivere 2 attacchi WIFI rogue AP in hotel ed una BTS GSM installata all'occorrenza.
17.15 Hardening the linux kernel with grsecurity (Fabio Carletti aka ryuw)
GRsec e confronto con selinux e apparmor pro e contro.
18.00 Come creare un videotutorial con FLOSS (Ivo Grimaldi / IvoErMejo)
La progettazione di un videotutorial, dallo story telling all'utilizzo di OBS-Studio e kdenlive o shotcut fino alla pubblicazione sui social.

Labs:

Sabato 4 novembre
12:30 OpenHab 2 - Home automation senza il Cloud ( Giuseppe Treccarichi )
Panoramica introduttiva su OpenHab, con l'obiettivo di illustrare il principio di funzionamento l'architettura e le differenze con i sistemi di domotica proprietari
14.30 Laboratorio Zanshin Tech - analisi delle immagini( Phoenix )
Vi siete mai chiesti se le informazioni che vediamo in un'immagine sono tutte quelle che realmente ci sono? Durante il laboratorio di Zanshin Tech scoprirete cosa si nasconde dietro alle foto che mandate e ricevere ogni giorno. Portatevi il vostro telefono!
17.30 Ac1dB1tch3z’s exploit analysis ( Nicolò Fornari / rationalpsyche )
In questo laboratorio vedremo come una vulnerabilità nel kernel (CVE-2010-3081) sia stata sfruttata per fare privilege escalation da local user a root. La parte interattiva del laboratorio consiste nello studiare specifiche porzioni di codice suggerite dal relatore con lo scopo di scoprire passo per passo la logica di questo complesso exploit.
Domenica 5 novembre
15.00 Lab di stampa 3D avanzato ( Andrea Pirazzini "Piraz" )
Tocchiamo con mano una stampante 3D e tutte le calibrazione da fare per renderla al top

Associazioni presenti

Vuoi partecipare?
Fai richiesta in questo form

Sono benvenuti LUG, HackLab, FSUG, e tutte quelle associazioni attive nel e per il no-profit nel campo della diffusione di conoscenza libera e difesa delle libertà digitali o che vogliano portare un loro progetto rilasciato con licenza open.

logo

Italian Grappa

L’associazione persegue finalità di promozione, utilità e solidarietà sociale nel campo della cultura, attraverso la diffusione dei princìpi della Hacker Ethic (attitudine tecnologica hands-on, condivisione, collaborazione, decentramento, trasparenza, non-discriminazione, merito) e lo sviluppo di un dibattito attorno alle materie di difesa della libertà e dei diritti umani nella società digitale, accesso alla rete Internet libero e aperto e condivisione della cultura e della conoscenza.

logo

VELUG - Venezia Free Software User Grous

Associazione di promozione del software libero attiva nella zona di Venezia/Mestre. Collabora con delle scuole medie e superiori del comune per sensibilizzare i ragazzi sul fenomeno del cyberbullismo, sulla sicurezza informatica e sull'uso consapevole dello strumento. Si occupa inoltre di promuovere il software libero mediante corsi e presentazioni sia presso la propria sede che presso strutture esterne sia pubbliche che private.

logo

ZanshinTech

Lo Zanshin Tech è la prima arte marziale digitale mai creata: fonde gli insegnamenti tradizionali delle arti marziali orientali (non violenza, rispetto dell'altro, serena concentrazione, disciplina) con conoscenze tecnologiche tratte dal mondo della cyber security. Adatto a tutti (dagli 11 anni in su) insegna a stare sicuri in rete e a difendersi da fenomeni come cyberbullismo, adescamento ed altre aggressioni digitali.

logo

Joomla Veneto

Associazione presente su tutto il territorio Regionale per la promozione e la divulgazione del software tra i più utilizzati al mondo per la realizzazione dinamica di siti internet, dei software ad esso connessi e della condivisione della conoscenza nell’ambito degli strumenti tecnologici ed in particolare informatici, telematici e digitali.

logo

HERMES Center for Transparency and Digital Human Rights

La nostra missione è promuovere e sviluppare nella società la consapevolezza e l'attenzione alla trasparenza e alla responsabilità, siano essi legati alla società in generale o meno. Il nostro obiettivo è quello di aumentare il coinvolgimento dei cittadini nella gestione di questioni di interesse pubblico e di accrescere la partecipazione attiva dei lavoratori e dei dipendenti alla corretta gestione delle aziende e delle società a cui lavorano.

logo

LinoLab

Il Linolab è un laboratorio digitale nato verso la fine del 2015 per volere del Centro Culturale Casa A. Zanussi di Pordenone. E’ un laboratorio aperto a tutti, dove ci si riunisce i primi due sabato pomeriggio di ogni mese per portare avanti i propri progetti, discutere e imparare cose nuove. I temi principali che vengono trattati sono la stampa e la modellazione 3D, l’elettronica, Arduino e molto altro ancora. E per chi non è ancora pratico di queste tematiche, proponiamo corsi in aula per tutti: adulti, ragazzi e anche bambini dai 6 anni in su.

logo

wordpress

WordPress è una piattaforma di editoria personale allo “stato dell’arte” che si focalizza sull’estetica, sugli standard web e sull’usabilità. WordPress è uno strumento che al tempo stesso è gratuito e senza prezzo per le sue infinite possibilità.

logo

A.R.I. Mestre

La sezione di Mestre dell' ARI (Associazione Radioamatori Italiani) conta 115 soci che si interessano a varie attività.
Si va dalla semplice comunicazione radio tra i colleghi radioamatori di tutto il mondo, allo studio dell'elettronica applicata alla radio, allo studio della propagazione delle onde elettromagnetiche, all'autocostruzione di apparati ed antenne incluse altre svariate attività sperimentali per finire con interventi di Protezione Civile.

logo

Open Suse

Siamo una comunità internazionale che promuove e sviluppa una distribuzione GNU/Linux e strumenti correlati. La nostra distribuzione si concentra sulla stabilità e la flessibilità, offrendo una piattaforma completa che metta a disposizione strumenti potenti e pronti all'uso.

logo

Mittelab

Mittelab è un hackerspace, un posto fisico dove appassionati di informatica, elettronica, robotica e tecnologia in generale si ritrovano per condividere idee, attrezzi e collaborare su progetti

logo

FSUG Padova

Il Free Software Users Group Padova è un gruppo di persone autonomo, che aderisce al PLUTO Project, il cui scopo è promuovere e diffondere il Software Libero o Free Software. Il FSUG Padova organizza, soprattutto in Padova e nel Veneto, attività didattiche ed eventi, assiste gratuitamente le persone che hanno bisogno di aiuto con la configurazione di Software Libero e promuove qualsiasi tipo di iniziativa e progetto che sia funzionale alla diffusione del Software Libero più ampia e consapevole.

logo

Italian Hackers' Embassy

E' la comunità di hacker italiani che partecipa e si riunisce storicamente agli hacker camp europei come CCC, SHA, OHM, ... dal lontano 2004

logo

Mes3hacklab

Mes3hacklab è uno spazio di aggregazione, un laboratorio dedicato all'informatica di frontiera, alla tecnologia e alla scienza.

logo

End Summer Camp

ESC è un incontro non-profit di persone interessate al Software Libero, all'Hacking, alla Security e al DIY (Do it Yourself) nella forma di un campeggio all'aria aperta. Si tiene ogni anno a fine agosto presso Forte Bazzera a Venezia Tessera ed è giunto alla quattordicesima edizione.

logo

LibreItalia

LibreItalia è un’associazione di volontariato, che nasce su iniziativa di un gruppo di persone attive – a vario titolo – nella promozione di LibreOffice come strumento libero di produttività individuale e aziendale. L’obiettivo di LibreItalia è la diffusione di LibreOffice e della cultura digitale in tutti gli ambiti, dalla scuola alla società civile, dalla pubblica amministrazione alle aziende, con una particolare attenzione per i formati standard e aperti dei documenti.

-->

Sponsor

Vuoi sponsorizzare l'evento? scrivi a orga@hackthewire.it
sponsor policy


Hack The Wire è un evento autofinanziato ed organizzato da volontari non pagati.
E' importante che ognuno possa donare il proprio sostegno,
grazie.


Eventi collegati


Pad.3 @ TUTTINFIERA Fiera di Padova

Via Niccolò Tommaseo, 59, 35131 Padova PD, Italy
padiglione 3

Visualizza mappa ingrandita